20 NOVEMBRE: GIORNATA MONDIALE DELL’INFANZIA

Oggi il Mondo ricorda i minori, i più piccoli, i più indifesi e lo fa con una Giornata Mondiale dell’Infanzia.

L’articolo 12 della Convenzione dei diritti del fanciullo stabilisce che bambini e adolescenti siano ascoltati su tutte le questioni che li riguardano. L’attuazione di questo diritto è quella che più di altri determina il loro passaggio da oggetti a soggetti di diritto.

Non a caso abbiamo scelto il motto MINORI DI DIRITTO, perché crediamo nei ragazzi e nel loro essere SOGGETTI e non oggetti di DIRITTO.

Questa affermazione trova riscontro nelle parole dell’Avv. Prof. Andrea Farina, coordinatore dell’Osservatorio:”Fermo e deciso deve essere l’impegno dei Governi e della Società intera verso lo sviluppo della personalità di tutti i bambini, dei loro talenti e delle loro capacità mentali e fisiche“.

“Perché non esistono diritti minori – commenta la Garante Nazionale per l’Infanzia e l’Adolescenza Filomena Albano – e solo questa consapevolezza può guidare questa Autorità. Non solo oggi, 20 novembre”.

Pubblicato da

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...