NUOVO DOSSIER STATISTICO IMMIGRAZIONE 2019 IDOS: IL VIS UNO DEI PARTNER

 

Presentata ieri a Genova dalla vice presidente del Vis, Michela Vallarino, la nuova edizione del Dossier Statistico Immigrazione 2019, il rapporto annuale sull’immigrazione in Italia che è stato realizzato dal Centro Studi e Ricerche IDOS in partenariato con VIS e Missioni Don Bosco.

La finalità principale è quella di promuovere e sostenere temi importanti come quello dell’integrazione degli stranieri e la lotta alle discriminazioni.

Dal Dossier emerge che dal 2017 il numero dei migranti giunti nel nostro paese è diminuito di oltre un terzo rispetto al 2016, scendendo a 119.310 casi, attestandosi  nel  2018  ad appena 23.370 per poi ridursi nei primi 9 mesi del 2019 a soli 7.710 casi.

Diminuiti in maniera sensibile anche gli arrivi dei minori stranieri non accompagnati che nel 2018 sono stati poco più di 3.500: i msna presenti in Italia sono per la maggior parte 17enni o 16enni, maschi e molti di loro abbandonano i centri di accoglienza loro riservati rendendosi irrintracciabili a rischio sfruttamento e devianza.

Vengono, inoltre, trattati gli effetti del decreto sicurezza 2018 e le discriminazioni che gli stranieri subiscono nell’inserimento sociale e nel Welfare.

Published by

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...