Roma 18 novembre 2019 corso: “Diritti e Immigrazione | Da Open Arms al vertice di Malta, cosa potrebbe cambiare”

 

Segnaliamo il corso “Diritti e Immigrazione | Da Open Arms al vertice di Malta, cosa potrebbe cambiare”, accreditato dall’Ordine degli Avvocati di Roma, Roma il 18 novembre 2019 dalle 15 alle 19 presso MaTeMù (Via Vittorio Amedeo II, civico 14), il Centro Giovani e Scuola d’Arte del Municipio Roma I, creato e gestito da CIES Onlus dal 2010.

Ai partecipanti verranno riconosciuti 3 crediti formativi ordinari ma l’incontro è aperto a tutti coloro che volessero partecipare.

L’evento è organizzato dall’Associazione Progetto Diritti Onlus e VIS, nell’ambito del progetto Humanitarian Corridors di cui VIS è partner, per formare su diversi temi riguardanti i diritti dei migranti: dai minori stranieri non accompagnati, alla protezione internazionale, alla luce degli ultimi casi Open Arms, Sea Watch, Decreti Sicurezza e vertice di Malta.

Nel corso saranno trattate anche le strategie di advocacy per promuovere alternative alla detenzione amministrativa degli stranieri.

Tra i relatori Michela Vallarino, vice presidente del VIS, Arturo Salerni e Antonio Angelelli di Progetto Diritti, Flaminia Delle Cese di CILD, modererà l’incontro Ilaria Nava del VIS.

Per prenotarsi inviare una mail : sicurezzalavoro@progettodiritti.it

Scarica il programma qui Programma_Diritti e Immigrazione-1

Published by

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...