La povertà educativa digitale e il suo impatto nella nuova indagine di Save the Children. Nel 2020 povertà minorile al suo massimo storico

In Italia, la povertà minorile, nell’arco di poco più di dieci anni, è aumentata di dieci punti percentuali e nel 2020 ha raggiunto il suo massimo storico dal 2005, registrando la quota record di 1 milione e 346 mila di minori in condizioni di povertà assoluta (pari al 13,6%), 209mila in più rispetto all’anno precedente... Continue Reading →

Approvato un Commento Generale alla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia sul tema dei diritti dei bambini in relazione all’ambiente digitale: un importante punto di svolta che estende l’attuazione dei diritti dei bambini alla dimensione online

È stata recentemente approvata un’integrazione alla Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia sul tema dei diritti dei bambini in relazione all’ambiente digitale (“Children’s Rights in relation to the digital environment”)[1], presentata il 24 marzo 2021 in una conferenza online dedicata, che ora diviene a tutti gli effetti parte integrante della Convenzione ONU, aggiornandone e facilitandone l’interpretazione... Continue Reading →

Divari tecnologici e difficoltà nell’accesso alla didattica a distanza: una limitazione delle opportunità educative

La pandemia, senza dubbio, ha avuto conseguenze immediate sulla vita di ciascuno di noi, ma gli effetti indiretti più gravi dell’emergenza Covid-19 si stanno ripercuotendo sui minori, sulle loro vite e sul loro futuro: in particolar modo, sono stati i bambini e le bambine più vulnerabili, provenienti da famiglie o contesti maggiormente svantaggiati, a veder... Continue Reading →

Facebook sotto accusa. La violazione della privacy avviene attraverso i dispositivi mobili

Facebook ancora nel mirino sul fronte della violazione della privacy: secondo quando scrive il New York Times, nel tempo avrebbe stipulato accordi con almeno 60 produttori di smartphone, tablet e altri dispositivi mobili, permettendo loro di accedere ai dati personali di migliaia di utenti e dei loro 'amici' senza esplicito consenso. Tra i gruppi con... Continue Reading →

Perchè gli adolescenti scommettono on line?

Che cosa si intende per "comunità educante"? Quali sono le principali difficoltà che incontrano i giovani del territorio romano? Ce lo spiegano, in una doppia intervista, don Claudio Tuveri, parroco della parrocchia Santa Maria Ausiliatrice (quartiere Tuscolano) e don Massimiliano Dragani, incaricato dell'oratorio. Autolesionismo, atti di bullismo, gioco d'azzardo, nonché situazioni di disagio familiare sono... Continue Reading →

Tutela dei minori su Internet

Martedì 16 gennaio a Roma, presso La Camera dei deputati, ha avuto luogo la presentazione del Libro Bianco Media e Minori 2.0. Il libro è il frutto di un lavoro complesso, che si colloca nell’ambito dell’attività che l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni svolge nel campo della tutela dei minori. Realizzato con la collaborazione del CENSIS per i... Continue Reading →

YOUNGLE IS E PEER EDUCATION: FACEBOOK LUOGO DI INCONTRO TRA GLI ADOLESCENTI

La peer education - educazione alla pari - si basa sulla convinzione che per intercettare i bisogni dei giovani di oggi non ci sia modo migliore che farli confrontare con coetanei capaci di promuovere messaggi positivi attraverso canali familiari. Margherita Niccolini ha 18 anni e gestisce la pagina Facebook Youngle Is, insieme ad una trentina di altri... Continue Reading →

I-GEN: I RAGAZZI SUPERCONNESSI DI OGGI CRESCONO MENO RIBELLI, PIU’ TOLLERANTI, MENO FELICI

"I-Gen: perchè i ragazzi superconnessi di oggi crescono meno ribelli, più tolleranti, meno felici" è il titolo dell'ultimo libro della psicologa americana Jean Twenge. L'autrice ha esaminato i dati raccolti tra 11 milioni di ragazzi scoprendo che chi ha 14-15 anni esce meno di un tredicenne del 2009, esce meno con l'altro sesso, passa un'enorme... Continue Reading →

Up ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: