Papa Francesco ai giovani: “Gridate, prima che gridino le pietre”

Far tacere i giovani è  una tentazione che è sempre esistita” e sta ai ragazzi decidere di “non restare zitti”. Domenica Papa Francesco, in una gremita Piazza San Pietro, ha ricordato come le falsità possano rovinare la vita delle persone, con intrighi e calunnie che portano a condannare gli altri “senza scrupoli”. Un’attenzione alle nuove generazioni, che anticipa l’atteso Sinodo dei giovani 2018.

Il Sinodo dei Vescovi si svolgerà il prossimo settembre, presso l’Università Pontificia Salesiana di Roma

Quello che recita “crocifiggilo!” non è “un grido spontaneo, ma il grido montato, costruito, che si forma con il disprezzo, con la calunnia, col provocare testimonianze false”, è quindi la voce “di chi manipola la realtà e crea una versione a proprio vantaggio”, non ha problemi a ‘incastrare’ altri per cavarsela.

Proprio ai giovani si è rivolto Papa Francesco durante l’omelia,  affermando che la “gioia” che Gesù suscita in loro “è per alcuni motivo di fastidio e di irritazione, perché un giovane gioioso è difficile da manipolare”.

Pubblicato da

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...