Vittima di bullismo a scuola tenta il suicidio a soli dieci anni

Una bambina fragile, di soli dieci anni, vittima di continui atti di bullismo subiti a scuola, lo scorso lunedì ha tentato il suicidio, il giorno prima del suo compleanno, proprio a causa delle continue prese in giro e delle violenze dei bulli della scuola.Dopo aver rifiutato di mangiare e aver preso delle pillole è stata ricoverata in ospedale dove tutt’oggi viene seguita da un team di psicologi.

La madre della bambina inglese ha dichiarato

mia figlia sta combattendo per la sua vita a causa del bullismo. Lunedì ho capito che non stava bene perché non mangiava ed era particolarmente taciturna dopo la scuola”. L’ho fatta sedere e ha ammesso di aver preso delle pillole, sono disgustata che mia figlia venga bullizzata e nessuno abbia ancora fatto niente

La donna ha diffuso sui social la foto della bambina nel letto dell’ospedale per sensibilizzare l’opinione pubblica.

Una delle bambine autrice dell’atto di bullismo ha raccontato

le abbiamo tirato i capelli, spinta, schiaffeggiata, le abbiamo chiuso la porta di un armadietto sulla sua testa”

Gli altri?  invece di aiutarla la deridevano e la insultavano. La scuola – attraverso una nota – fa sapere di essere stata informata dell’accaduto e di essere “pronta a prendere tutti i provvedimenti necessari”.

Il bullismo è un fenomeno ancora presente in moltissime scuole in cui tutti dovrebbero imparare ad accettare e rispettare le differenze, siano esse culturali o di personalità.

I bambini hanno il diritto di vivere in un ambiente scolastico sano e sereno per portare avanti il loro percorso di studio e crescita personale.

È necessario, pertanto, che ogni scuola si doti di un programma di intervento efficace che promuova le relazioni tra coetanei al fine di aiutare gli alunni a diventare adulti responsabili.

Published by

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...