NUMEROSE LE IRREGOLARITA’ RISCONTRATE NELLA CAI, COMMISSIONE PER LE ADOZIONI INTERNAZIONALI.

Le scelte della passata gestione hanno di fatto paralizzato per un triennio il mondo dell’adozione internazionale e hanno contribuito a diffondere malessere e amarezza tra le migliaia di famiglie decise ad aprire le loro porte ad un bambino in difficoltà.

La CAI, si riunisce dopo tre anni e tre mesi, una pausa lunghissima ed ingiustificata.

Numerose le irregolarità riscontrate in presenza di Paolo Gentiloni, Presidente della Commissione, e dell’attuale vice-presidente, Laura Laera. Scomparsi i documenti originali degli accordi con Burundi, Cambogia, Cina e Cile. Inoltre si è rivelata la mancata corrispondenza tra numeri di protocolli assegnati ai documenti ed i documenti stessi, nonché l’assenza di numerosi allegati pur in presenza del numero di protocollo.

Inchiesta aperta dalla Procura di Savona che ha certificato “all’interno della CAI tentativi di manomissione di fascicoli e documenti”.

“Da diversi anni non vengono effettuati controlli sugli enti come invece previsto” riconosce Palazzo Chigi. Il mandato dell’ex vice-presidente Silvia Della Monica non si chiuderà in maniera indolore.

Pubblicato da

Minorididiritto

L’azione dell’Osservatorio è di promuovere e difendere i diritti umani e dei minori per lo sviluppo integrale della vita dei giovani soprattutto i più poveri e svantaggiati per realizzare l’impegno di prevenzione, di sviluppo umano integrale, di costruzione di un modo più equo, più giusto e più salubre. Minori Protagonisti di Diritto è il nostro motto che indica la nostra intenzione di promozione dei principi propri della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza approvata il 20 novembre 1989 presso l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. Il nostro obiettivo è di promuovere la conoscenza della Convenzione ONU, della normativa Europea ed in particolare quella Nazionale e delle pratiche significative per fare dei Diritti Umani la forma più avanzata di rinnovamento del Sistema Preventivo in quanto metodo educativo che Don Bosco ha praticato con intuizione profetica e che ci ha lasciato per la formazione dei giovani in Italia e nei Paesi più Poveri.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...